Economia

I migliori corsi di Interior Design riconosciuti in Europa e nel mondo

I migliori corsi di interior Design riconosciuti

I corsi di interior design stanno guadagnando interesse nel panorama mondiale moderno. Molti di noi sognano di diventare interior designer, ma semplicemente non hanno il tempo. Inoltre, con le elevate spese di iscrizione dell’istruzione convenzionale, l’istruzione online sta diventando un’alternativa ogni giorno più popolare. In effetti, molte prove stanno dimostrando che l’apprendimento online potrebbe essere efficace quanto l’istruzione nella vita reale, faccia a faccia. Fortunatamente, non devi rimandare i tuoi sogni finché non avrai magicamente i soldi o il tempo per inseguirli. Qui, abbiamo raccolto 10 dei migliori corsi di interior design online per voi api indaffarate là fuori che vogliono imparare le basi dell’interior design per il comfort delle vostre case. Se stai cercando suggerimenti per una zona domestica specifica, puoi consultare questa guida su Come progettare gli interni della cucina.

Inoltre, gli interior designer che desiderano ampliare ulteriormente le proprie conoscenze, controllano i corsi avanzati nell’elenco.

“Il design non è solo ciò che sembra; il design è come funziona.” – Steve Jobs

Iscriversi a questi corsi non richiede una laurea o corsi prerequisiti. Tutto ciò di cui avrai bisogno è un pc o un tablet, la passione per l’Interior Design e un po’ di impegno. Tuttavia, se sei interessato a ottenere una laurea o un master in interior design alcuni di questi corsi prevedono la laurea triennale come obiettivo. Ma per diventare Interior Designer e svolgere la professione è sufficiente seguire un corso di una annualità che permetta di fare pratica nella progettazione.

Di seguito i corsi europei e internazionali di Interior Design tra i più quotati a livello nazionale e internazionale.

 

1. Corso di Interior Design dell’Accademia Telematica Europea 

Il Corso di Interior Design ATE (www.accademiatelematicaeuropea.it) è un corso completamente online con docenti in presenza accreditato in tutta Europa ma anche a livello Internazionale (Stati Uniti, Sud America). Utile per chi lavora o non può spostarsi da casa e desidera un corso flessibile in orari calati sulle proprie necessità lavorative. Accreditato dalle più importanti associazioni di categoria questo particolare corso di interior design è molto avanzato. È uno dei corsi online di interior design più professionali e di alta qualità. concentrandosi sulla pratica dell’interior design, questo corso  insegna molte abilità tecniche di cui hai bisogno come designer.

Accreditata alla APED – Associazione Progettisti e Designer e all’UNSIC una tra le più importanti organizzazione di imprenditori e liberi professionisti con oltre 2500 sportelli in tutta Italia 

Il corso è possibile frequentarlo in due modalità: un corso online intensivo  composto da 10 moduli; ciascuno richiede un esercizio di progettazione finale ed è pensato per essere di autoapprendimento ma con docenti sempre online a disposizione. Potrebbero volerci circa 24 settimane per finire il corso se ti eserciti 4-6 ore a settimana. Tuttavia, se hai molto da fare, potresti impiegare circa un anno per finirlo. La cosa importante è che non ci sono limiti di tempo per terminare il corso.

Sulla testata specialistica Interiorissimi si possono leggere alcune delle  interviste di coloro che sono arrivati all’attestato finale di Interior Designer, e ha pubblicato i suoi primi lavori. Uno dei pregi di questo corso infatti è che vi garantisce, al termine degli studi, visibilità e contatti con clienti attraverso interviste, contest e partecipazioni a concorsi di progettazione. Si inizia a lavorare da subito con clienti veri.

Perché iscriversi: velocità di apprendimento, in 6 – 12 mesi è possibile diventare Interior Designer e avviare una attività in proprio

 

2. Corso Triennale di Moda e Design Industriale indirizzo Moda dell’Università San Raffaele di Roma 

Anche questo della Università San Raffaele di Roma (www.uniroma5.it) è un corso online, ma triennale. Che permette numerose specializzazioni, nei settori della moda e del design, caratterizzati da crescente complessità tecnologica ed organizzativa e una sempre crescente competitività. Tra questi anche quella di progettista di interni in grado di integrare gli aspetti stilistici, formali, funzionali e tecnologici in relazione a specifici bisogni. Tuttavia potrebbe essere un po’ più dispersivo per chi ha fretta di terminare e di entrare nel mondo del lavoro. Dunque è più consigliato per chi non ha molta fretta e più tempo.

Perché iscriversi:  Forma in diversi settori del design, non solo arredo ma anche moda.

3. Corso di Giornalismo dell’Architettura e dell’Interior Design.

Interessante il corso in Giornalismo dell’architettura e dell’Interior Design, (per giornalisti iscritti all’albo) finalizzato  alla preparazione di figure professionali nel settore della comunicazione tradizionale e del mondo digitale come gli uffici stampa web delle riviste professionali e delle aziende del settore del design.

Durante il corso, che ha una durata brevissima di appena 40 lezioni, si apprendono anche nozioni base come la teoria del colore, la progettazione di interni e gli stili di arredo. Può dunque servire da propedeutica per chi volesse poi proseguire per una carriera nell’Interior Design come consulente dell’arredo e degli stili.

Perché iscriversi: per la sua brevità. In circa 3 mesi si ottiene una qualifica di consulente nella Comunicazione dell’Arredo. Apre le porte alla professione ed è totalmente con docenti online o lezioni registrate da seguire autonomamente ma sempre con l’assistenza dei docenti.

 

4. Corso di Interior Design dello IED – Istituto Europeo di Design

Lo IED offre molti corsi accademici professionali tra cui quello di interior design che possono richiedere fino a 3 anni.  Questo corso si concentra sulla decorazione d’interni. Offre una panoramica di come l’interior design può essere pratico e funzionale ma esteticamente gradevole.

Imparerai come compilare una moodboard di ispirazione, come disegnare piani e prospetti del tuo spazio, oltre a creare schede campione per i materiali di finitura e i mobili.

Il corso è full time dunque prevede una presenza e può essere difficile per chi lavora o ha impegni familiari

Perché iscriversi:  Un corso completo per chi ha tempo da dedicare 3 anni di studi

 

5. New York School of Interior Design (NYSID) – in lingua inglese

Fondato nel 1916, il NYSID è un college accreditato senza scopo di lucro con una specializzazione in particolare nell’educazione all’interior design. Offrono sia corsi di laurea che corsi non universitari. Mirano a fornire lo stesso processo di apprendimento di alta qualità nella vita reale sulla piattaforma online. Gli stessi professori che incontreresti faccia a faccia sono quelli che conducono i corsi online, danno incarichi e discutono.

In NYSID, ricevi un’ampia conoscenza delle applicazioni software di interior design, sia 2D che 3D, codici edilizi, requisiti di sicurezza, oltre a tessuti, materiali, pianificazione dello spazio e persino sostenibilità.

 

6. L’Art Institute di Pittsburgh – in lingua inglese

Questo programma, in particolare, è per le persone che stanno cercando una laurea online (15 trimestri).

Tuttavia, se sei interessato a una laurea più breve (4 trimestri), il Diploma per la pianificazione residenziale è la scelta perfetta. Questo programma è un programma di un anno che farà di te un designer d’interni professionista competente. I contenuti del corso per la progettazione dello spazio, la storia dell’interior design, la progettazione dello spazio dello spazio residenziale, la conoscenza del tessuto e dei materiali oltre all’etica professionale della professione di interior design nel mondo degli affari.

Perché iscriversi: un corso di laurea a tutti gli effetti

 

7. New York Institute of Art and Design (NYIAD) –  in lingua inglese

Accreditato dalla Designer Society of America, questo corso ti fornirà quasi tutto ciò che devi sapere sull’interior design come professionista. Il periodo di tempo per questo corso è di circa 16-18 mesi in cui hai accesso quotidiano ai materiali del corso. Ti permettono anche di finire al tuo ritmo.

La parte migliore è che accedi al forum degli studenti e ricevi un feedback individuale da professionisti del settore. Di conseguenza, non ti senti come se stessi perdendo i vantaggi dell’apprendimento faccia a faccia. Infine, dopo aver terminato il corso, ricevi un certificato di completamento dal NYIAD. Anche questo come quello dell’Accademia Telematica Europea offre corsi di approfondimenti di Feng Shui.

Perché iscriversi: un corso internazionale di buon livello

 

8. British College of Interior Design (BCID) –  in lingua inglese

Il corso di interior design professionale può durare da 12 settimane a 24 settimane. Se sei uno studente davvero lento, consentono fino a 2 anni.

Perché iscriversi:  un corso che  può essere propedeutico per l’avvio alla professione

9. National Design Academy –  in lingua inglese

La National Design Academy (NDA) offre corsi completamente accreditati in interior design. Questi includono diplomi, lauree triennali e persino master. Offrono una linea di assistenza per gli studenti, date molto flessibili (puoi imparare a qualsiasi ritmo tu voglia), un tutor personale che puoi raggiungere in qualsiasi momento, tutorial video per software di visualizzazione e molti esempi del lavoro degli studenti precedenti che possono essere utilizzati come un riferimento.

Perché iscriversi: flessibile e adattabile

 

10. Decorating Studio Free Online Interior Design Classes  –  in lingua inglese

Questo corso è molto chiaro, semplice e adatto ai principianti. Il contenuto comprende 6 lezioni che ti insegnano come scegliere una combinazione di colori, mobili, accessori, oltre ai trattamenti per porte e finestre. Fornisce inoltre una raccolta di idee per la decorazione e mobili. Tuttavia, tieni presente che l’interior design NON è la stessa cosa della decorazione d’interni. Infatti, in alcuni paesi, chiamano Interior Design “Architettura d’interni”.

Inoltre, si noti che questo corso di base non approfondisce i tecnicismi dell’interior design.

È più una guida molto semplice per i principianti interessati all’interior design.

Perché iscriversi: è assolutamente gratuito. e non devi nemmeno registrarti!

I programmi e le lezioni online di questi percorsi di studio sono tutti incentrati sulla comodità e la flessibilità senza sacrificare il rigore accademico di una lezione in loco. Guarderai le lezioni e interagirai con gli stessi docenti che insegnano nelle nostre classi, riceveranno incarichi, parteciperai ai forum di discussione e conoscerai i tuoi compagni di classe come faresti di persona.

Interior Designer: una professione in crescita

La professione di Interior Designer (o consulente di arredo, o architetto di interni) sta conoscendo una significativa crescita sul mercato, grazie a una crescente attenzione verso l’importanza degli spazi ben progettati e funzionali. Questo fenomeno si deve a una combinazione di fattori economici, culturali e tecnologici che stanno trasformando il modo in cui le persone percepiscono e utilizzano gli ambienti interni.

In primo luogo, il crescente benessere economico in molte parti del mondo ha portato a un aumento della domanda di servizi di design d’interni. Le persone sono disposte a investire di più nelle loro abitazioni e negli spazi di lavoro, riconoscendo che un ambiente ben progettato può migliorare la qualità della vita e la produttività. Inoltre, l’aumento delle proprietà immobiliari e il boom del settore edilizio hanno creato nuove opportunità per gli interior designer, che sono chiamati a collaborare con architetti e costruttori per creare spazi che siano sia esteticamente piacevoli che funzionalmente efficienti.

Parallelamente, il cambiamento culturale ha visto un crescente apprezzamento per il design e l’estetica. Programmi televisivi, riviste specializzate e piattaforme di social media hanno contribuito a diffondere la consapevolezza e l’interesse per il design d’interni. Questo ha portato a una maggiore richiesta di professionisti capaci di trasformare le idee e le aspirazioni dei clienti in realtà tangibili. Gli interior designer non sono più visti come un lusso riservato a pochi, ma come figure essenziali per creare ambienti che riflettano la personalità e lo stile di vita di chi li abita.

Il progresso tecnologico ha rivoluzionato il settore del design d’interni, offrendo strumenti avanzati che facilitano il lavoro degli interior designer e migliorano la qualità dei loro progetti. Software di progettazione 3D, realtà aumentata e virtuale permettono ai professionisti di creare simulazioni realistiche degli spazi, consentendo ai clienti di visualizzare i risultati finali prima ancora che i lavori abbiano inizio. Questa tecnologia non solo aumenta la precisione e l’efficienza del processo progettuale, ma migliora anche la comunicazione tra designer e clienti, riducendo il rischio di malintesi e insoddisfazioni.

La sostenibilità è un altro fattore chiave che sta influenzando la crescita della professione di interior designer. Con una crescente consapevolezza riguardo ai problemi ambientali, c’è una forte domanda di soluzioni di design che siano eco-friendly e rispettose dell’ambiente. Gli interior designer devono essere in grado di integrare materiali sostenibili, tecniche di costruzione green e soluzioni energeticamente efficienti nei loro progetti. Questo non solo risponde alle esigenze dei clienti moderni, ma contribuisce anche a promuovere pratiche di design responsabili e sostenibili.

L’educazione e la formazione professionale sono fondamentali per preparare gli interior designer ad affrontare le sfide di un mercato in continua evoluzione. Numerose istituzioni educative offrono corsi e programmi di laurea specializzati nel design d’interni, fornendo agli studenti le competenze tecniche e creative necessarie per eccellere in questa professione. Inoltre, l’aggiornamento continuo e la formazione professionale sono essenziali per mantenere i designer al passo con le ultime tendenze, tecnologie e normative del settore.

Il mercato del lavoro per gli interior designer è caratterizzato da una grande varietà di opportunità. I professionisti possono scegliere di lavorare in studi di design, collaborare con aziende di architettura, operare come freelance o avviare la propria attività. Ogni percorso offre diverse sfide e gratificazioni, ma tutti richiedono una combinazione di creatività, competenza tecnica e capacità di gestione del progetto.

Riassumendo,  la professione di “architetto di interni” si tratta di una professione in rapida crescita grazie a una serie di fattori economici, culturali e tecnologici. La domanda di spazi ben progettati e funzionali è in aumento, spinta da un maggiore benessere economico, un cambiamento culturale verso l’apprezzamento del design, l’innovazione tecnologica e una crescente attenzione alla sostenibilità. Gli interior designer giocano un ruolo cruciale nel plasmare gli ambienti in cui viviamo e lavoriamo, e la loro importanza continuerà a crescere nel prossimo futuro.

I lavori che può svolgere un Interior Designer

Un interior designer può svolgere una vasta gamma di professioni e lavori specializzati che spaziano dalla progettazione di spazi interni alla consulenza su dettagli specifici degli ambienti. Ecco un elenco di alcune delle principali specializzazioni:

  1. Garden Designer: Un interior designer può specializzarsi nella progettazione di giardini e spazi verdi, integrando l’estetica degli interni con l’ambiente esterno. Questo lavoro richiede una conoscenza approfondita delle piante, del clima e delle tecniche di paesaggistica per creare giardini che siano sia belli che funzionali.
  2. Lighting Designer: Gli interior designer possono concentrarsi sull’illuminazione degli spazi interni, lavorando per creare atmosfere che esaltino l’architettura e l’arredamento. Questo ruolo richiede una comprensione delle diverse tipologie di luci, della loro intensità e colore, e di come possono influenzare l’umore e la funzionalità di un ambiente.
  3. Color Consultant: Specializzarsi nella consulenza sui colori significa aiutare i clienti a scegliere le palette cromatiche che meglio si adattano ai loro spazi. Questo lavoro implica la conoscenza della teoria del colore e la capacità di abbinare tonalità per creare ambienti armoniosi che rispecchino la personalità dei clienti e l’uso previsto dello spazio.
  4. Furniture Designer: Alcuni interior designer possono dedicarsi alla progettazione di mobili su misura che rispondano alle esigenze specifiche di un cliente. Questo ruolo richiede competenze in disegno tecnico e una buona conoscenza dei materiali e delle tecniche di produzione per creare pezzi unici che si integrano perfettamente con il resto dell’arredamento.
  5. Exhibition Designer: La progettazione di mostre e spazi espositivi è un’altra area in cui un interior designer può eccellere. Questo lavoro implica la creazione di ambienti che siano funzionali per esporre opere d’arte, prodotti o informazioni, garantendo al contempo un’esperienza coinvolgente e intuitiva per i visitatori.
  6. Commercial Interior Designer: Specializzarsi nella progettazione di spazi commerciali, come uffici, negozi e ristoranti, richiede una comprensione delle dinamiche del business e dell’ergonomia. Un commercial interior designer deve creare ambienti che non solo siano esteticamente piacevoli, ma anche efficienti e in grado di migliorare la produttività e l’esperienza dei clienti.
  7. Sustainable Designer: Questo ruolo si concentra sull’uso di materiali eco-friendly e tecniche sostenibili per creare spazi che minimizzano l’impatto ambientale. I sustainable designer devono essere aggiornati sulle ultime innovazioni nel campo della sostenibilità e saper integrare soluzioni energeticamente efficienti nei loro progetti.
  8. Set Designer: Gli interior designer possono anche lavorare nel settore dell’intrattenimento, progettando scenografie per film, spettacoli teatrali e programmi televisivi. Questo lavoro richiede creatività e la capacità di creare ambientazioni che supportino la narrazione visiva e il mood desiderato dalla produzione.
  9. Residential Interior Designer: Concentrandosi sulle abitazioni private, i residential interior designer creano spazi abitativi che rispondano alle esigenze personali e stilistiche dei proprietari. Questo ruolo implica una stretta collaborazione con i clienti per trasformare le loro visioni in realtà tangibili, bilanciando estetica e funzionalità.
  10. Hospitality Designer: Specializzarsi nel design di strutture ricettive come hotel, resort e ristoranti richiede un approccio che combina estetica, comfort e funzionalità. Gli hospitality designer devono creare spazi accoglienti e memorabili che migliorano l’esperienza degli ospiti e rispondono alle esigenze operative dell’attività.

Queste sono solo alcune delle molteplici specializzazioni che un interior designer può intraprendere, ognuna con le proprie sfide e gratificazioni, ma tutte fondamentali per la creazione di ambienti che migliorano la qualità della vita e del lavoro delle persone.

 

Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *