Tecnologia

Resine per pavimenti industriali nel settore chimico-farmaceutico

pavimenti industriali in resina

Nel settore chimico e farmaceutico i pavimenti industriali in resina sono ottimi alleati e garantiscono la massima protezione e igienici, protezione delle superfici  anche dalle sostanze più acide ed aggressive.

L’industria chimica necessita di attrezzature e ambienti che permettano resistere ad abrasioni e sostanze chimiche, essere antiscivolo e facili da pulire.

Laboratori e aziende devono poter garantire  tutte queste caratteristiche e, in particolare, per quanto riguarda i rivestimenti come la pavimentazione, la richiesta è la mancanza di giunti che renda agevole e veloce la decontaminazione delle superfici. Una proprietà di grande rilievo, ad esempio, nell’industria farmaceutica.

Il vantaggio fondamentale delle pavimentazioni in resina è dato dalla continuità, con l’assenza di punti di giunzione o fughe dove lo sporco può accumularsi e andare a trasformarsi in un’incubatrice per germi e batteri. Le pavimentazioni industriali in resina offrono soluzioni sempre più tecnologiche ed affidabili, anche ecologiche e senza solventi chimici. Grazie a una pavimentazione in resina, ove necessario estesa anche alle pareti offrendo la stessa sicurezza e la stessa facilità di igiene a tutte le superfici della stanza, soprattutto visto che le aziende farmaceutiche spesso sono soggette a visite ispettive da parte di enti di certificazione e di controllo, e un pavimento in resina soddisfa tutti i requisiti di sicurezza.

La resina consente utilizzi estremamente variegati in diversi settori, come elettrico e elettronico perché isolante, in quello aerospaziale mischiandola con fibre di vetro o kevlar, nell’alimentare e farmaceutico per la resistenza chimica, la praticità e la facilità nella pulizia. La resistenza e la flessibilità di utilizzo, a seconda delle esigenze del cliente, ne garantiscono il successo commerciale, e la velocità di posa, senza dover effettuare complesse opere edilizie, ne fanno un successo per il portafoglio. Grazie ad una superficie monolitica, la manutenzione è molto semplice, dato che non si deve preoccupare di fare attenzione a fughe e fessure, dove potrebbe accumularsi la polvere. Ciò ne favorisce l’uso e la posa in tutti quei settori, come la farmaceutica, dove è estremamente importante vi sia una facile pulizia e detersione.

SIVIT (www.sivit.it) realizza da oltre quarant’anni resine per pavimenti industriali adatte per ogni settore, anche chimico-farmaceutico. È estremamente importante che le resine utilizzate siano in grado di resistere ad aggressioni di qualunque tipo, al contrario di altre tipologie, come le gettate in calcestruzzo, che assorbe i liquidi, con conseguenti screpolature e, a lungo andare, contaminazioni ambientali.

I formulati resinosi proposti da SIVIT garantiscono la massima impermeabilità ed igienicità, assicura la protezione delle superfici anche dalle sostanze acide ed aggressive, conservando anche le caratteristiche fondamentali delle resine, come la resistenza ad urti e carichi pesanti, la facilità di pulizia ed il contenimento dei costi di manutenzione, data dalla presenza di una superficie unica e continua. Sono inoltre applicabili finiture antiscivolo, e l’applicazione dello strato di resina può essere eseguita anche su una pavimentazione già esistente, senza dover effettuare costose demolizioni.

Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *